Posologia e dosaggio del caffè verde

Valutazione: 4.00 1 voti
Posologia e dosaggio del caffè verde

Avete in programma di seguire una cura di caffè verde per perdere peso rapidamente? È un’eccellente idea che porterà certamente i suoi frutti molto più presto di quanto non vi aspettiate. Ciononostante, come per qualsiasi prodotto dimagrante naturale, è necessario rispettare la posologia quotidiana consigliata per ottenere dei risultati sulla propria linea.

 

Il giusto dosaggio di caffè verde negli integratori alimentari

Prima di parlare della posologia del caffè verde nel quadro di un regime dimagrante, è bene interessarsi al dosaggio dell’integratore alimentare che userete. Troverete in vendita numerose pillole che riportano il nome di caffè verde ma dovrete fare attenzione a che la dose di prodotto attivo sia sufficientemente elevata.

Un integratore alimentare a base di caffè verde correttamente dosato deve contenere circa 200 mg di estratti puri di caffè verde in ogni capsula o compressa ma la maggior parte degli integratori alimentari venduti sotto questo nome ne contengono molto meno, cosa che limita gli effetti dimagranti e vi obbliga a consumare una quantità maggiore di compresse o a seguire una cura più lunga.

Allo stesso modo, sono da evitare gli integratori alimentari che non siano composti esclusivamente di caffè verde e che includono nella loro formula altri ingredienti, anche se sono anch’essi naturali e di supporto al dimagramento. Il caffè verde è attualmente il principio attivo naturale più efficace e la riduzione di quantità di questo ingrediente ridurrà l’efficacia della vostra cura.

 

La giusta posologia di caffè verde per dimagrire rapidamente

Per essere efficace e stimolare sufficientemente il metabolismo per indurre una perdita di peso, il caffè verde deve essere preso tre volte nel corso della giornata. La posologia ideale è quindi di 3 compresse da 200 mg di caffè verde ciascuna ovvero un apporto quotidiano raccomandato di 600 mg.

Al di sotto di questo dosaggio e di questa posologia il rischio è che l’organismo non sia sufficientemente stimolato per bruciare calorie. Ciononostante, è fortemente sconsigliato di assumere una dose superiore ai 600 mg quotidiani: ciò potrebbe infatti causare degli effetti secondari indesiderati come irritabilità, turbe del sonno o problemi digestivi quali diarrea, nausea e gonfiore addominale.

Perché la vostra cura di caffè verde sia efficace senza aver bisogno di andare oltre la posologia indicata e, quindi, in sovradosaggio, è consigliabile adottare in parallelo una buona igiene di vita. Non si tratta di seguire una dieta ma semplicemente di rispettare un’alimentazione sana, variata ed equilibrata e, perché no, praticare un minimo di attività fisica o sportiva.

 

Che risultati e in quanto tempo con il caffè verde?

È difficile garantire un benché minimo risultato in termini di perdita di peso in seguito all’assunzione di caffè verde perché il raggiungimento dell’obiettivo dipenderà essenzialmente dalla serietà con cui seguirete la cura così come dalla vostra igiene di vita.

Sebbene il caffè verde abbia una reale azione sull’organismo ed aumenti considerevolmente i consumi calorici, non vi garantisce però di perdere peso se continuate a mangiare in maniera eccessiva e non praticate nessuna attività fisica. Ma se seguite correttamente la cura ed applicate i consigli di base che vi permettono di dimagrire rapidamente, la perdita di peso mensile potrà essere notevole.

Le persone che hanno testato l’integratore alimentare Green Coffee in parallelo ad una buona igiene di vita, senza per questo seguire una qualsiasi dieta, rilevano una perdita di peso media che va da 2,5 a 5 chili al mese. Per ottenere tali risultati è necessario seguire una cura di una durata di almeno due mesi che corrisponde ad una perdita di peso tra i 5 e i 10 chili. Possiamo fornire solamente una forchetta di peso perso perché la perdita dipende anche dalla morfologia di ciascuno, dal sesso e dal peso totale da perdere.

 

Come ottenere questi risultati con il caffè verde in soli due mesi?

L’integratore alimentare al caffè verde Green Coffee non è un trattamento miracoloso per la perdita di peso. Costituisce ciononostante un prezioso aiuto che fornisce dei risultati straordinari se rispettate alcune semplici regole. Non è necessario seguire una qualsivoglia dieta per dimagrire con Green Coffee e perdere 5 chili al mese, basta semplicemente evitare di continuare a mangiare troppo senza fare sforzi fisici.

Un semplice riequilibrio dell’alimentazione vi permetterà di ottenere molto rapidamente i risultati attesi con l’assunzione di caffè verde e vi permetterà inoltre di non riprendere il peso perso con la cura. Dovete semplicemente aver cura di adottare un’alimentazione variata e sana evitando gli eccessi di grassi e zuccheri.

Anche il praticare un minimo di attività fisica quotidiana si rivelerà essere un aiuto prezioso. Mezz’ora di marcia al giorno è sufficiente.

 

Il caffè verde comporta dei rischi per la salute?

State valutando di perdere pesoaiutandovi con un integratore alimentare dimagrante come il Green Coffee e vi domandate se questo tipo di prodotto comporti dei rischi per la salute? Come vedrete a seguire, il caffè verde non comporta nessun rischio per la salute se viene consumato in maniera regolare rispettando la giusta posologia e nelle condizioni adeguate. Ovviamente, come tutti i prodotti attivi, il caffè verde può comportare alcuni effetti secondari rari ed il suo uso sarà quindi sconsigliato ad alcune persone.

 

Il caffè verde è pericoloso per la salute?

Allo stesso modo in cui il caffè nero ed il tè non costituiscono un rischio, il caffè verde è totalmente inoffensivo e non può in nessun caso nuocere alla vostra salute, anzi, il contrario. Si tratta infatti di estratti di caffè verde non torrefatto le cui proprietà dimagranti sono il risultato di un’accelerazione del metabolismo. Tale accelerazione è senza rischi perché permette semplicemente di aumentare al massimo la quantità di calorie consumate ogni giorno dall’organismo senza tuttavia creare delle carenze.

D’altra parte, l’integratore alimentare Green Coffee che presentiamo in questo sito è uno dei migliori del mercato per via della sua composizione unicamente a base di estratti di caffè verde ed interamente naturale, poiché anche la capsula è vegetale. Ad oggi, il caffè verde non ha mostrato effetti indesiderabili particolari.

 

Quali sono le precauzioni da prendere per seguire una cura di caffè verde?

È ovviamente indispensabile consumare il caffè verde in maniera avveduta, da una parte per ottenere dei risultati soddisfacenti, dall’altra per non correre nessun rischio per la propria salute. Sebbene l’integratore alimentare Green Coffee non provochi effetti indesiderati quando viene rispettata la posologia consigliata, è evidente che un sovradosaggio può comportare alcuni effetti secondari più o meno spiacevoli anche se non pericolosi per la salute. Per esempio, un consumo eccessivo di caffè verde può provocare dei problemi digestivi con diarree o dolori di stomaco.

D’altra parte, l’assunzione di Green Coffee non deve in alcun modo sostituirsi ad un’alimentazione sana e variata. Il caffè verde non vi apporterà i nutrienti necessari per restare in buona salute e non dovete quindi seguire un regime ipocalorico ma semplicemente adottare una buona igiene alimentare.

Come tutti i prodotti attivi sull’organismo, il caffè verde è anche sconsigliato ai minori di 18 anni ed alle donne in gravidanza o in allattamento. Allo stesso modo, se soffrite di diabete o di ipertensione, è sconsigliato seguire una cura di caffè verde che potrebbe aggravare i sintomi di queste due malattie.

 

Il Green Coffee comporta degli effetti secondari?

L’integratore alimentare Green Coffee è una formula dimagrante a base di caffè verde che vi aiuta a perdere peso rapidamente accelerando il metabolismo ed inibendo la trasformazione degli zuccheri in grassi a livello del fegato. L’integratore alimentare Green Coffee è composto unicamente di caffè verde: è quindi 100% naturale e non procura nessun effetto secondario indesideratose viene consumato rispettando la posologia indicata. Tuttavia, un sovradosaggio di questo principio attivo può, come vedremo a seguire, provocare alcuni effetti indesiderati.

 

Gli effetti secondari dovuti ad un sovradosaggio di Green Coffee

Gli effetti secondari indesiderati che citiamo qui non vengono osservati qualora si segua la posologia di 3 capsule al giorno di integratore alimentare Green Coffee ma riguardano unicamente i casi di forte sovradosaggio. Infatti, se prendete una quantità eccessiva di caffè verde vi esponete a:

  • Irritabilità se non addirittura crisi di angoscia ed insonnia, più o meno pronunciata, per via della presenza di caffeina nell’integratore.
  • Un’alterazione della glicemia che può porre dei problemi in caso di diabete, per via dell’azione dell’acido clorogenico sul fegato.
  • Dei problemi di ipertensione, in particolare presso i soggetti che soffrono già di questo disturbo, anche in questo caso per via della presenza di caffeina.
  • Dei disturbi digestivi come la diarrea, sempre a causa di un sovradosaggio di caffeina.
  • Una perdita di calcio, tuttavia compensabile assumendo del calcio in sostituzione.

È in ogni caso indispensabile rispettare i dosaggi raccomandati quando si segue una cura di caffè verde Green Coffee e di parlare di questo integratore con il proprio medico se si soffre di una qualsivoglia malattia. L’integratore alimentare Green Coffee non deve essere preso dalle donne in gravidanza o in allattamento per via delle poche informazioni di cui dispone la scienza circa i potenziali effetti sul feto e sulneonato.

 

Gli effetti secondari benefici del caffè verde Green Coffee

Ovviamente, prendendo l’integratore alimentare Green Coffe in maniera corretta, è facile evitare gli effetti indesiderati sopracitati ed ottenere gli effetti secondari desiderati, in particolare la perdita di peso.

Infatti, con 3 capsule al giorno, il caffè verde accelera sufficientemente il metabolismo per far consumare più energia e quindi bruciare più calorie, anche a riposo. D’altra parte, l’acido clorogenico agisce sul fegato riducendo significativamente la trasformazione degli zuccheri in grassi ed il loro stoccaggio nell’organismo.

Preso contemporaneamente ad un’alimentazione equilibrata, l’integratore alimentare Green Coffee permette quindi di dimagrire in alcune settimane soltanto e di conservare un peso stabile.

 

Ci sono delle controindicazioni nell’uso del caffè verde?

Iniziare una cura di caffè verde grazie all’integratore alimentare Green Coffee è un’ottima idea che vi permetterà certamente di sbarazzarvi rapidamente dei chili superflui. Ma perché la vostra dieta dimagrante funzioni dovete prima di tutto sapere se esistono delle controindicazioni all’assunzione quotidiana di caffè verde, anche se in forma di capsule.

 

Richiamo alle proprietà del caffè verde

Il caffè verde come integratore alimentare viene utilizzato per favorire la perdita di peso. Questo obiettivo è raggiungibile grazie all’azione specifica del Green Coffee e del suo principio attivo, l’acido clorogenico, sul fegato e sul metabolismo.

Il primo effetto del caffè verde è ovviamente un’accelerazione del metabolismo che permette di bruciare una quantità maggiore di calorie per via dell’aumento del fabbisogno energetico dell’organismo, anche a riposo.

Un’altra azione dell’acido clorogenico consiste nel limitare la trasformazione degli zuccheri in massa grassa a livello del fegato. Evitate così di accumulare dei nuovi grassi.

 

Le principali controindicazioni all’uso del caffè verde

Come qualsiasi prodotto attivo, il caffè verde non deve essere preso alla leggera e senza conoscerne le principali controindicazioni che, sebbene siano molto limitate, devono essere prese in conto. Eccole quindi nel dettaglio:

  • Le donne in gravidanza o in allattamento non devono prendere il Green Coffee per via delle loro specifiche esigenze energetiche e della possibilità di carenze.
  • Le persone che soffrono di ipertensione potrebbero subire un aggravamento dei sintomi con il consumo di caffè verde.
  • Per via della sua azione sul fegato, neanche le persone diabetiche devono prendere il Green Coffee.
  • Infine, come qualsiasi integratore alimentare specifico per il dimagramento, questo prodotto è sconsigliato ai minori di 18 anni.

 

Come evitare gli effetti secondari indesiderati del caffè verde

L’integratore alimentare Green Coffee che presentiamo in questo sito non presenta alcun fastidioso effetto secondario in quanto è composto unicamente di estratti di caffè verde puro, senza alcun additivo. Ma non è così per tutti gli integratori alimentari che vengono proposti sotto la denominazione “caffè verde”.

Infatti, alcuni integratori contengono, oltre al caffè verde, altri ingredienti, a volte chimici, che possono provocare effetti indesiderati. È quindi indispensabile verificare con attenzione l’etichetta del prodotto prima di acquistarlo.

D’altro canto, degli effetti indesiderati come il nervosismo o l’insonnia possono essere osservati se si supera la dose quotidiana raccomandata. Fate sempre attenzione a rispettare la posologia indicata perché un sovradosaggio non vi permetterà di perdere più peso ma potrebbe indurre in uno stato di debolezza o di depressione.

Quale cura di caffè con questa posologia?

In funzione del peso che avete in programma di perdere, potete ordinare una o più confezioni di caffè verde in capsule. Per avere i migliori risultati, è comunque consigliabile seguire questa cura per almeno tre mesi.
Ordinate la vostra cura online!